MAGNESIO: I SUOI BENEFICI

Sensazione di stanchezza cronica o di affaticamento eccessivo?

Spesso una delle cause principali è la carenza di magnesio.
L’insufficienza alimentare di magnesio è purtroppo molto comune, E può essere causata da una errata alimentazione, dalle scorrette coltivazioni intensive e lavorazioni della materia prima, dalle cotture dei cibi, ma anche dallo stress continuo della vita moderna, da traumi a livello psicofisico.
Imparare a integrarlo in modo corretto, può migliorare il nostro benessere generale.

Cos’è il Magnesio e a cosa serve

Il magnesio è il minerale più importante per l’organismo, è come un orologio di precisione che regola i sofisticati meccanismi del corpo. Basta pensare che attiva oltre 300 differenti reazioni biochimiche, tutte necessarie per il corretto funzionamento del nostro organismo.
Sono moltissimi i processi organici in cui è coinvolto, come ad esempio il metabolismo energetico, l’equilibrio degli elettroliti, il funzionamento del sistema nervoso, la sintesi delle proteine, le funzioni dei muscoli, la divisione cellulare.
Inoltre dagli ultimi studi si evidenzia che il magnesio è fondamentale in alcuni passaggi biochimici per la sintesi della vitamina D.
Ma ancora non basta. Dal magnesio dipendono anche la normale funzione psicologica e la salute di denti e ossa.

Il magnesio è essenziale per l’attività e l’equilibrio del sistema nervoso.
È un valido sedativo con un’azione distensiva e calmante, è un portentoso anti stress.
Elimina i crampi muscolari, facilita l’intestino ed equilibra il cuore.

Il suo deficit può determinare disturbi neuromuscolari – come spasmofilia, difficoltà di concentrazione, insonnia – problemi cardiocircolatori e gastrointestinali.

Il magnesio non presenta controindicazioni, ma è meglio consultare il medico in caso di insufficienza renale e miastenia gravis.

 

di Anna Valeria Sabatini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.